forumambientalista

Disdetta dei contratti. Fiom: 4 ore di sciopero. Cgil: ‘Balcanizzazione’ delle relazioni industriali

In Senza categoria on settembre 8, 2010 at 8:12 pm

ROMA – Il giorno dopo la disdetta da parte di Federmeccanica del contratto nazionale, Maurizio Landini, segretario generale della Fiom ha annunziato le prime reazioni all’atto unilaterale del padronato dei meccanici decisi dal Comitato centrale della Fiom riunitio a Roma: “Ho proposto al comitato centrale 4 ore di sciopero da qui alla manifestazione del 16 ottobre. In ogni territorio e in ogni azienda verranno decise le forme più appropriate”.

La Cgil: gli industriali spuntano alla  balcanizzazione delle relazioni industriali
La segreteria nazionale della Cgil, in una sua nota, rincara il giudizio sull’atto degli industriali: “La disdetta del contratto nazionale decisa da Federmeccanica è una scelta sbagliata che accentua la divisione e, allo stesso tempo, determina la balcanizzazione delle relazioni industriali del settore”. “Con l’operazione decisa da Federmeccanica inoltre – prosegue la presa di posizione  – si svuota di contenuto il contratto nazionale. Tema, quest’ultimo, che sembra non preoccupare la presidente di Confindustria, la quale dovrebbe invece usare parole più accorte e attente ai rischi che la decisione di Federmeccanica può aprire”. La Cgil, inoltre, aggiunge:“L’ennesima presa di posizione, politica ed ideologica, del ministro del welfare, Maurizio Sacconi,  conferma il disegno di divisione che il governo continua a ricercare. “Per la CGIL – conclude la nota – la difesa dei diritti, il ruolo della contrattazione e l’esigenza della competitività delle imprese, chiedono risposte di altro segno, alle quali la Cgil come sempre non si sottrarrà”.
 
Governo e padroni a braccetto
Per Federmeccanica, invece, valgono gli accordi del 2009 sottoscritti con le sole Cisl e Uil. L’associazione degli industriali ha sostenuto di aver revocato il vecchio contratto per tutelare le aziende contro le azioni legali della Fiom. Sulla stessa lunghezza d’onda è la posizione di Emma Marcegaglia. La presidente di Confindustria, riferendosi alla decisione degli industriali delle aziende meccaniche, parla di “un atto di chiarezza”.
Il governo,  come al solito fa da sponda agli industriali. Maurizio Sacconi, ministro del welfare, in un’intervista di oggi a Radio 24, ha spiegato che quello di Federmeccanica “è un atto assolutamente formalistico di un contratto che nemmeno è stato applicato”.
A questo punto c’è poco da dubitare che a determinare la disdetta del contratto non siano stati i “diktat di Marchionne”. Il leader della Fiom, passando allo schieramento di che difende il contratto collettivo nazionale, ha dichiarato: ”La disdetta del contratto ha subito un’accelerazione perché la Fiat ha minacciato che senza le deroghe sarebbe uscita dall’associazione degli industriali, ma meccanismi di confronto sotto diktat alla lunga non aiutano neanche le imprese”.
 
Ma Cisl e Uil che fanno?
La Cisl e il suo segretario Bonanni, (contestato alla Festa Democratica di Torino alle 17 di oggi da un gruppo di persone che gridava “vergogna, vergogna”, “venduti, venduti” e che ha  lanciato finte banconote da 50 euro con la scritta “il denaro è un buon servo e un cattivo padrone”) sono completamente subalterni alle scelte degli industriali. La Uil ed Angeletti, giudicano la  disdetta del contratto un atto formale, accusando di bugie la Fiom. Questi due sindacati risultano essere sempre più“collaborazionisti” con le scelte del padronato e del governo. Cisl e Uil puntano alla prospettiva di un sindacato che diventi sempre più organismo che eroga servizi, che gestisce il potere (magari diventando azionista e quindi anch’esso padrone di alcune aziende, come accade negli Stati Uniti). Per Bonanni ed Angeletti il sindacato, che  coniughi democrazia partecipata,  conflitto e trattativa, e svolga così un ruolo di difesa generale dei diritti e delle condizioni di tutti i lavoratori, non ha più ragione di esistere. Le nuove relazioni industriali, per Cisl e Uil, sembrano essere quelle dettate dal padronato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: