forumambientalista

Fucilare gli sciacalli del maltempo»

In Senza categoria on novembre 19, 2010 at 3:34 pm

Treviso, il presidente della Provincia: «Bisognerebbe ripristinare la legge marziale». Lo Sceriffo: «Nessuna pietà». Tre serbi erano stati denunciati dopo aver razziato case alluvionate. Belisario (Idv): Muraro si dimetta

Il presidente della provincia di Treviso Leonardo Muraro (archivio)Il presidente della provincia di Treviso Leonardo Muraro (archivio)

 

TREVISO – «Darei alle forze dell’ordine l’autorità di provvedere all’esecuzione sul posto dei colpevoli». Così si è espresso nel corso di una trasmissione in diretta dell’emittente televisiva Antennatre Nordest, il presidente della Provincia di Treviso, riferendosi a un episodio di sciacallaggio avvenuto a Bovolenta, uno dei comuni padovani più colpiti dall’alluvione dei giorni scorsi. Nel pomeriggio il vicesindaco di Treviso Giancarlo Gentilini ha rincarato la dose: «Nessuna pietà per gli sciacalli: andrebbero fucilati sul posto come succedeva in tempo di guerra». A Bovolenta la polizia aveva intercettato un furgone con a bordo tre cittadini serbi e, nel vano di carico, fra rottami di varia natura, anche alcuni oggetti che si ritiene essere stati prelevati dalle case abbandonate dai residenti. Quattro macchine fotografiche e un candelabro d’argento, in particolare, diretti probabilmente ad un piccolo deposito domestico di uno degli stranieri in cui le forze dell’ordine hanno trovato parecchio materiale ritenuto anch’esso provento di furto. I tre sono stati denunciati.

LE REAZIONI – «In altri luoghi in casi simili – ha insistito Muraro – si applica la legge marziale». Dichiarazioni che hanno sollevato più di una reazione. «Se si invoca la legge marziale per chi commette un furto – dice Simonetta Rubinato, deputato del Pd – allora bisognerebbe ‘fucilare’ anche quei politici che vengono arrestati per aver compiuto delle ruberie a danni dei cittadini, un malcostume che fatti recenti dimostrano essere ancora presente anche in qualche amministratore veneto». «Non so se sono più nauseato dai furti – è il punto di vista del consigliere regionale Diego Bottacin – o da chi fa un uso politico di fatti come questi». «La Lega – dice Gennaro Marotta, consigliere veneto Idv – è al governo del Paese. Invece di gonfiare vuoti slogan in tivù, Muraro convinca i suoi ministri a varare leggi idonee a garantire davvero la sicurezza dei cittadini onesti». Minimizza, invece, il sindaco leghista di Treviso e segretario regionale della Lega Nord, Gian Paolo Gobbo. «Sono cose che si dicono, come quando si dice a qualcuno ‘vai a farti ammazzare’». «Se fossero vere le dichiarazioni del presidente della Provincia di Treviso, questi andrebbe immediatamente denunciato per istigazione a delinquere». Lo afferma il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, che aggiunge: «Quello di Muraro, comunque, è un comportamento assurdo che giustifica un suo immediato allontanamento dall’incarico ricoperto». «Gli sciacalli non possono essere tollerati e vanno perseguiti, ma dire che vanno giustiziati sul posto è una boutade per nascondere che per l’alluvione non stanno facendo nulla. È la solita tecnica della Lega per distarre l’opinione pubblica». Così il sindaco di Padova Flavio Zanonato

Gianni Favero
18 novembre 2010(ultima modifica: 19 novembre 2010)© RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: