forumambientalista

Trivelle in paradiso. Australia, la ricerca di petrolio minaccia le meraviglie naturali

In Senza categoria on marzo 9, 2011 at 12:23 pm

Trivelle in paradiso. Nel senso che, pur di strizzare fuori un po’ di idrocarburi dalle viscere della Terra, ormai non si guarda in faccia niente e nessuno: neanche appunto i paradisi naturali.

In Australia la Shell e la Bp vorrebbero cercare petrolio e gas in mare, a due passi rispettivamente da una barriera corallina dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e da un parco marittimo. Sotto trovate i link a quelle zone da un punto di vista turistico. Il Governo, lamenta il Wwf, non ha chiuso la porta.

Non è un caso isolato. Si cerca petrolio nell’Artico incontaminato, si è parlato perfino di cercarlo alle Tremiti, il luogo più amato dai sub italiani. Il petrolio facile, quello la cui estrazione non solleva troppe difficoltà e polemiche, probabilmente se n’è già andato. Per mantenere le attuali abitudini di vita e di consumo bisogna trivellare anche in paradiso.

Il problema è stato sollevato dal Wwf Australia. La Shell, scrive l’associazione in un comunicato stampa, ha presentato un progetto di trivellazione ad appena 30 miglia dalla barriera corallina di Ningaloo, che è Patrimonio dell’Umanità. Una fuoriuscita di petrolio potrebbe causare un disastro.

Le barriere coralline sono minacciate dai cambiamenti climatici e dall’acidificazione dei mari. Quella di Ningaloo è meno conosciuta della Grande Barriera australiana, ma altrettanto stupenda: proprio per proteggerla e mantenerla intatta il Governo ha respinto, qualche anno fa, un’ipotesi di “sviluppo” a base di alberghi e spiagge.

I depliant turistici parlano di incontri emozionanti con squali balena, mante, delfini. Cinquecento specie di pesci tropicali e 220 specie di coralli.

La proposta della Shell segue l’annuncio della Bp, che vuole condurre sondaggi sismici per cercare idrocarburi in vista di una trivellazione in acque profonde all’interno della Grande Baia Australiana, dove si trova un parco naturale: balene, squali, leoni marini australiani.

E voi come vi collocate: preferite la speranza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: