forumambientalista

Riscaldamento globale, ecco le industrie che inquinano di più

In Senza categoria on aprile 28, 2011 at 6:53 pm

ROMA – Elettricità, industria e trasporti: è questa la triade delle attività dell’uomo più inquinanti. La classifica è stata stilata dal Guardian, quotidiano britannico con una sezione online dedicata ai cambiamenti climatici.

In particolare il Guardian ha preso in considerazione le emissioni di CO2, quelle che, per capirci, contribuiscono, tra l’altro, all’aumento del buco nell’ozono, che dovrebbe invece proteggerci dalle radiazioni solari.

Le emissioni di gas (anidride carbonica, metano, protossido di azoto)  contribuiscono all’effetto serra e al conseguente riscaldamento globale. Ma chi emette la maggior parte di questi gas?

Ecco la “classifica” del World Resources Institute (WRI), suddivisa anche per settori. Naturalmente i valori sono approssimativi e in perenne cambiamento.

Elettricità e riscaldamento: 24,9 %

Industria: 14,7%

Trasporti: 14,3%

Altre combustioni di carburante:  8,6%

Emissioni secondarie: 4%

Agricoltura: 13,8%

Cambi di destinazione d’uso della terra: 12,2%

Processi industriali: 4,3%

Spazzatura: 3,2%

Questi settori hanno, e il loro impatto ambientale, sono suddivisi in diversi usi finali, con i seguenti risultati

Trasporto su strada: 10,5%

Trasporto aereo (esclusi gli impatti sul riscaldamento globale): 1,7%

Altro trasporto: 2,5%

Combustibile ed energia per gli edifici residenziali: 10,2%

Combustibile ed energia per gli edifici commerciali: 6,3%

Altra combustione di carburante: 3,8%

Produzione di ferro e acciaio: 4%

Produzione di alluminio e metalli non ferrosi: 1,2%

Macchinari di produzione: 1%

Pasta di legno, carta e stampe: 1,1%

Industrie dell’alimentare e del tabacco: 1,0%

Prodotti chimici: 4,1%

Produzione di cemento: 5%

Altre industrie:  7%

Perdite durante il trasporto e la distribuzione:  2,2%

Miniere di carbone: 1,3%

Produzione di petrolio e gas: 6,4%

Deforestazione:  11,3%

Rimboschimento: -0,4%

Raccolti e gestione delle terre: 1,3%

Energia ad uso agricolo: 1,4%

Terreni agricoli: 5,2%

Bestiame e letame: 5,4%

Coltivazione del riso: 1,5%

Altre coltivazioni: 1,7%

Discariche di rifiuti: 1,7%

Acque reflue e altri rifiuti: 1,5%

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: