forumambientalista

L’Europa taglia i fondi. Un altro chiodo nella bara della Tav Torino-Lione

In Senza categoria on luglio 10, 2011 at 7:48 am

L’Italia deve essere grata ai valsusini. La loro strenua battaglia contro la Tav Torino-Lione ha indotto l’Italia a ridimensionare il progetto, e ha indotto ieri l’Unione Europea ad annunciare una riduzione del suo già miserrimo finanziamento, ossia della carota che (insieme al bastone) il Governo ha ampiamente agitato: il contributo era di 670 milioni, verrebbe dimezzato o giù di lì.

Sono tutti chiodi che vanno assemblando (secondo me ormai è chiaro) la bara di un’opera inutile e dannosa: per il nostro portafoglio, prima ancora che per il territorio valsusino.

Attorno alla Tav si gioca una partita da 24 miliardi di euro (la metà della manovra finanziaria di Tremonti) da estrarre quasi tutti dalle tasche di noi contribuenti con il solo effetto di drenare quattrini verso gli appaltatori.

Infatti sui binari ad alta velocità le merci di cui tanto si riempiono la bocca i media non passeranno mai e poi mai per motivi squisitamente, insormontabilmente tecnici.

E non è che nel resto d’Europa le cose vadano meglio. I cantieri francesi della Torino-Lione sono fermi. Sono decollati solo brevi spezzoni della linea megagalattica che doveva andare dalla Spagna a Kiev passando per la Val di Susa. Ci ho già scommesso un caffè: la Tav non si farà più.

La decurtazione dei contributi è mimetizzata in un comunicato stampa di ieri in cui l’Unione Europea si felicita per l’avvio dei lavori a Chiomonte (ehm, trattasi di tunnel esplorativo, non dell’opera vera e propria), ribadisce l’importanza della Tav Torino-Lione e il suo sostegno.

Nelle ultimissime righe accenna al fatto che, in seguito ai ritardi fin qui accumulati, in autunno bisognerà rivedere i finanziamenti.

Non si ipotizzano cifre. Ma il quotidiano torinese La Stampa, solitamente ben informato in materia, dà per perduti e irrecuperabili 100-400 milioni su 670.

Continuano a ripeterci che al di là delle Alpi i francesi vanno avanti a passi da gigante. Balle. Luca Mercalli (volto televisivo a fianco di Fazio in “Che tempo che fa”) scrive su Il Fatto Quotidiano:

Tre discenderie, hanno fatto a Modane, sono tre pozzi esplorativi per vedere com’è la roccia, non c’è uno straccio di tunnel nemmeno in Francia. Ma pensate che se fosse così (se cioè i lavori fossero a buon punto, ndr) i francesi starebbero zitti? La portaerei Charles de Gaulle incrocerebbe già a Savona con i missili puntati su Chiomonte

Il resto della linea Kiev-Val di Susa-Spagna non se la passa meglio. A questo Il Fatto Quotidiano dedica un altro articolo: in Italia è stato completato solo il 18,8 per cento dei lavori (Torino-Novara-Milano-Treviglio e Padova-Venezia); per il resto non ci sono nè i progetti nè i soldi e

Uscendo dall’Italia la situazione non migliora. Tranne una breve tratta tra Slovenia e Ungheria, il tracciato versa totalmente in alto mare, con interi tratti su cui si deve ancora iniziare a ragionare

.
L’ultimo ad accorgersene, come al solito, sarà il Tg di Minzolini: ma (seppur silenziosamente) l’Italia comincia a prenderne atto. In questo senso va l’accordo di pochi giorni fa con la Francia per la Tav mignon: solo (si fa per dire…) il tunnel sotto le Alpi, da raccordare alla linea ferroviaria storica, e di tutto il resto si riparlerà nel 2025-35 previa verifica della necessità.

Ritengo anche il traforo sotto le Alpi uno spreco insensato di denaro.

Ma ormai si vede la luce in fondo al tunnel. Grazie, Val di Susa, e non mollare: dipende da te (e da quelli che si stringono attorno a te) il fatto che non ci infliggano una mezza manovra finanziaria solo per scavare un inutile buco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: