forumambientalista

Fermi tutti…il mare riposa

In Senza categoria on agosto 1, 2011 at 8:09 am

 

Tutti a protestare perché nel mare non c’è più pesce, perché il lavoro è sempre meno e sui pescherecci c’è sempre meno possibilità di imbarchi. Poi appena si attua un provvedimento per tentare di aiutare il mare a ripopolare il mare, aiutarlo a riposarsi per un po’ ed a salvaguardare il lavoro dei pescatori, gli stessi che si lamentano per i motivi di cui sopra ricominciano da capo con le litanie di protesta.

Ecco cosa accade : dal primo di agosto la pesca nel mare Adriatico sarà vietata, fino al 3 ottobre. Per dare modo al nostro esausto mare orientale di “riposare” e favorire il ripopolamento delle specie ittiche in sofferenza per l’eccessiva caccia (pesca in realtà, ma caccia in questo caso sembra più adatto come termine) che hanno subito in questi anni.

Ciò non vuol dire come sostiene qualcuno che in questo ultimo mese d’estate non ci sarà più pesce fresco sulla tavola degli italiani perché da Brindisi ad Imperia si continuerà a pescare, cioè nel Tirreno, dove l’attività verrà bloccata per tutto il mese di ottobre.

Il fermo biologico del mare, come si chiama questa operazione che va avanti da qualche anno, serve anche ad evitare la fine di alcune aziende di pesca che altrimenti sarebbero sopraffatte dalla mancanza di materia prima e dalla feroce concorrenza per accaparrarsi quel poco che rimarrebbe.
Ovviamente in questo periodo i pescatori e le ditte di pesca riceveranno un indennizzo per il mancato guadagno e chi vorrà gustarsi lo stesso una frittura di mare o alcune specialità come il pesce azzurro, i totani, i polipi, le seppie, le triglie, o i merluzzi dovrà pagare qualcosa in più. Il problema per esempio, è che i soldi del fermo dello scorso anno non sono ancora arrivati e da domani devono fermarsi di nuovo…

Chi vorrà mangiare pesce in questi due mesi dovrà soprattutto fare attenzione all’etichetta che accompagna il prodotto che andrà a comprare al mercato o dal suo rivenditore di fiducia, perché mai come in questo periodo cercheranno di spacciare per fresco o per pescato nel Tirreno del pesce che magari proviene da chissà quale parte del mondo. E anche al ristorante è sarà bene informarsi fino in fondo su cosa si sta ordinando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: