forumambientalista

L’allarme: pezzi di Alta Murgia in vendita

In Senza categoria on agosto 1, 2011 at 7:47 pm
 
 Risorse correlate

  1. • «Quelle case cantonie


ANDRIA – Il Forum Ambientalista Puglia (ha sede in città) ha denunciato «Il gravissimo clima di indifferenza istituzionale intorno alla svendita di immobili di pregio ambientale e storico-culturale, come le case cantoniere dell’Acquedotto Pugliese, in area Parco Nazionale dell’Alta Murgia». In una nota del Forum si legge, infatti, che «Negli ultimi mesi, abbiamo verificato sul sito-web di Aqp/Acquedotto Pugliese che, nonostante i reiterati richiami alla problematica della alienazione di immobili di pubblico interesse, nella pagina relativa alle alienazioni stesse, comparivano ancora i riferimenti alle antiche case cantoniere lungo la condotta principale dell’Acquedotto Pugliese e, nello specifico del territorio ricadente in area protetta “Alta Murgia”, alle case-cantoniere “S. Magno” e “S. Giuse ppe”, territorio di Corato, nonché “Lama Genzano”, posta ai piedi di Castel del Monte, in agro di Andria. Da notizie in nostro possesso risulta che, al momento, le procedure per la loro vendita sarebbero in fase conclusiva». 

Michele Di Lorenzo, presidente del Forum, ha spiegato il perché della presa di posizione: «Ne deriva che, nel silenzio generale e con gli enti locali muti o semplicemente dormienti, sta per essere consumato un ulteriore danno a carico della collettività: l’alienazione di parte del patrimonio più caratteristico e pregiato dell’Alta Murgia. Peraltro questi immobili sono parte sostanziale di un unico quanto raro sistema organico di infrastrutture architettoniche, di alto valore paesaggistico e storico-culturale, che si sviluppa lungo il canale principale dell’Acquedotto Pugliese, dal Salento fino all’Irpinia, su cui, pure, ricadono programmi e progetti di mobilità ciclo-pedonale interregionale, da parte della Regione, che ne è proprietaria. Si tratta, in altre parole, di beni dall’inestimabile valore, che possiedono potenzialità enorme ai fini del turismo culturale e naturalistico: la ciclovia prevista dovrebbe essere opera prioritaria per i vari fondi Fesr-Fas». 

Di Lorenzo ha spiegato che «Non si tratta di mettere sullo stesso piano i beni comuni come l’acqua con i beni pubblici patrimoniali, ma in una Regione che si vuole paladina della difesa dei beni pubblici non possiamo certo permetterci disattenzioni su un tema tanto delicato, soprattutto quando i beni sono svenduti per cifre irrisorie, pena la subalternità alla disastrosa politica demaniale del governo nazionale. Perciò, come associazione ambientalista, siamo rammaricati per l’assenza di risposte concrete da parte delle Istituzioni rispetto a tutte le nostre passate denunce». 

La nota del Forum insiste sul fatto che «In siti fondamentali per l’integrità del Parco dell’Alta Murgia, come Lama Genzana, si potrebbe pensare a progetti rilevanti, anche a regia regionale, provinciale, se quest’ultimo termine avesse ancora un significato, comunale o da parte dell’Ente Parco. Assistere inermi all’opera che l’incuria e l’abbandono svolgono quotidianamente e poi scoprire che quei pochi beni sopravvissuti vengono alienati a privati per pochi euro, è uno scempio politico e culturale». 

Michele Di Lorenzo ha anche sottolineato che «Sarebbe previdente, e dovuto, da parte della Regione, conservare al pubblico patrimonio, specie se ricadente in aree protette: i residui beni ex-Ersap, terreni e fabbricati; tutti quei terreni ed immobili in zone agricole di pregio ambientale che, sottratti forzosamente e discutibilmente oltre 10 anni or sono, ai Comuni ed ai patrimoni ospedalieri delle varie comunità, che ne erano, e ne sono, i veri e legittimi eredi, sono transitati alle Asl, e che, attualmente sono in fase di alienazione. Sono beni fondamentali per la realizzazione di un sistema pubblico di gestione turistica del nostro territorio su cui insistiamo dal tempo: immaginare un grande comprensorio dedito allo sviluppo del turismo naturalistico e culturale, posto a pochi chilometri dall’area metropolitana, è una scommessa politica che dovrebbe interessare Regione, Ente Parco, Province e Comuni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: